Blue Flower

Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

 

" Decidiamo di essere i padroni, non le vittime, della nostra storia, controllando il nostro destino senza lasciare spazio ai sospetti ed alle emozioni "

(John F.Kennedy)

 
L'analisi grafologica al servizio della Famiglia

                                                                                                             familypic

 

Grafologia ed affinità di coppia

 

  Uno dei campi in cui la grafologia è di valido aiuto è quello della consulenza di coppia e della famiglia.

    Con l'ausilio del tracciato grafico si riescono a scoprire e valutare le affinità e,o i punti di contrasto presenti nella coppia.

Si individuano per  prima i tratti caratteriali distintivi dei due partners. In tal modo si possono facilmente trovare ed esaminare gli indici caratteriali di flessibilità, di adattamento, di attenzione, di sensibilità. Poi se ne discute insieme all'interessato per favorire innanzitutto una presa di coscienza personale e un dialogo interiore.

    Si potrà poi indirizzare la coppia verso uno spazio comune rispettoso delle peculiarità di ciascuno di essi.

Un test non invasivo, la grafologia,  che dal solo gesto scrittorio riesce a trarre dei modelli caratteriali,  che messi a confronto daranno la misura della compatibilità esistente in una coppia.

 

 

 mani

 

Con la grafologia è possibile migliorare la comunicazione all'interno della coppia?

 

Il sociologo Zigmund Bauman nei suoi studi parla di società moderna "liquida" che produce, anche,  "legami affettivi liquidi".

Il termine "liquido" viene usato da Bauman per esprimere la condizione dell'uomo moderno che, come tutti abbiamo occasione di sperimentare nella quotidianità, vive in condizioni di incertezza, insicurezza, contraddizione, mancanza di stabilità, isolamento, superficialità.

In un tale contesto anche le relazioni umane e i legami familiari sono immersi in questo stato "liquido" che provoca, nel tempo,  proprio per queste sue caratteristiche non facilmente riconoscibili e contenibili, una smisurata crescita di conflitti familiari e separazioni nelle coppie.

Gli esperti nel campo sono unanimi nel ritenere che uno dei principali fattori che produce il conflitto è l'incapacità di comunicare, che nell'epoca contemporanea scaturisce sempre più spesso proprio dall'evitamento del contatto personale per fretta, paura e,o inadeguatezza.

In aggiunta la mancanza di spazi nei quali confrontarsi, la mancanza del tempo per riflettere, la mancanza di una vera comunicazione che dia spazio anche al conflitto, ma che nel contempo lo sappia anche contenere,  fa sì  in particolare nella coppia, che tale situazione di chiusura possa condurre i partners  a litigiosità esasperata con conseguenze non sempre prevedibili.

La comunicazione quindi è di fondamentale importanza, e la sua mancanza o inadeguatezza può essere addirittura causa della rottura di un rapporto familiare. 

Il proverbio "Se vuoi raccogliere il miele, non prendere a calci l'alveare " ci fa dedurre e comprendere quanto il nostro modo di mostrarci all'altro sia fondamentale.

 

Ma quanto può dirci la grafologia sulla comunicazione ?

Come già ricordato, la formazione di una nuova coppia presenta innumerevoli criticità sul piano della relazione e delle sue dinamiche.

Allo slancio iniziale, fatto di aspettative, fiducia, impegno, subentrano spesso per i due partners la routine familiare, le responsabilità per il quotidiano, che specie nella fase iniziale della vita con il primo figlio, possono diventare totalizzanti.

Se i partners non riescono ad affrontare tale nuova realtà con senso di fiducia nelle proprie possibilità e nelle capacità dell'altro,  può presentarsi all'orizzonte un senso di disagio e di frustrazione, spesso nemmeno cosciente ed espresso.

Un primo passo importante, per un cammino positivo insieme, è iniziare un percorso di recupero sia della stima per se stessi sia per l'altro. Ciò può nascere sia dal riconoscimento del proprio carattere e del proprio valore, sia da un contestuale miglioramento della comunicazione, che aiuterà a  far  emergere i propri bisogni affettivi e quelli dell'altro.

In quest'ottica e con questo intento possiamo dire che la grafologia si può definire lo specchio che rimanda la nostra immagine, uno strumento davanti al quale possiamo fermarci, senza paura, per poter riflettere su noi stessi,  e sui rapporti che abbiamo con gli altri e con l'ambiente.

 

 specchio

 

 

 

 

 

 

 


.....(Grafologia ed armonia familiare - Grafologia e dissidio in famiglia -
Riattivare i canali di comunicazione nella famiglia attraverso la grafologia e la mediazione)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna